Blooming - Festival Arti Digitali a Pergola

23/24 Giugno 2017 - Pergola

Arti numeriche e culture digitali, Pergola 23/24 Giugno 2017. Performance, musica e digital art.

Venerdì 23 e sabato 24 giugno 2017, Pergola si mostrerà in maniera sorprendentemente diversa. Le sue cantine storiche, le sue chiese si apriranno alle arti digitali con installazioni e live performance in occasione della prima edizione di Blooming Festival. Dedicato alla cultura digitale, il festival nasce dal desiderio di promuoverne le diverse espressioni artistiche innovative e di ricerca, e di favorire la ricettività attiva e partecipata del pubblico ai nuovi linguaggi. Blooming, fioritura, sottolinea il rinascimento delle arti digitali nella penisola. Giovani artisti, makers, coders, designers sbocciano dall’ underground, stimolano la meraviglia e la curiosità, invitano lo spettatore a contemplare la magia del processo creativo tecnologico come uno sconfinato giardino nel pieno della fioritura.

NONE, Quiet Ensemble, Andrea Familari Fax, Ariemar, Ultravioletto sono tra gli artisti chiamati a trasformare ambienti storici e spazi sacri della città (cantina di Palazzo Bruschi, cantina di Palazzo Giannini, Cantina Bianca, cantina dell’Oreficeria Oradei, cantina della Libreria Guidarelli, Cantina Massaioli. Cappella privata di Palazzo Giannini, Chiesa di Casa Godio,
San Rocco, Santa Maria di Piazza, Sant’Orsola, Santa Maria Delle Tinte).

Blooming si configura come un festival diffuso per tutto il centro storico di Pergola. Per due giorni la città si trasformerà in un hub creativo dedicato alle arti digitali, una nuova esperienza fluida e dinamica in cui il pubblico potrà interagire con i luoghi, con le opere e con gli artisti. Centro focale del festival sarà Palazzo Bruschi, che ospiterà nel proprio cortile interno aperitivi, musica, degustazioni di prodotti locali e sarà il punto d’incontro per artisti e visitatori del festival dall’apertura fino a tarda notte.

Gli spazi di Officina Giovani, network territoriale per la creatività, nei due pomeriggi del festival ospiteranno due laboratori per il pubblico dedicati alla sperimentazione sonora e musicale, Circuit Bending a cura di Vincenzo Pedata (Ariemar) e Play the world a cura di Franz Rosati.

Per incentivare la partecipazione degli artisti è stata lanciata la call Blooming You, che mette a disposizione una delle chiese per una installazione o una live performance incentrate sul concetto di “blooming”, il fiorire, l’evolversi, il cambiamento mostrati attraverso l’esplorazione tecnologica.

MAGGIORI INFORMAZIONI