Marotta e i Garagoi

16/apr/2018
Valerio Possanzini

È arrivato Aprile e torna la Sagra dei Garagoi 2018 a Marotta nei giorni 21, 22, 25, 28, 29 Aprile 2018.

La Sagra dei Garagoi nacque nel 1948 da un gruppo di pescatori nel ritrovo del paese, per far conoscere Marotta e le sue specialità culinarie; Oscar Spadoni un brillante commerciante marottese lanciò l’idea di cucinare in piazza i gustosi frutti di mare, i Garagoi.

I Garagoi sono dei molluschi a forma conica con delle punte a ventaglio nella parte superiore

Da quella ormai lontana Prima Edizione siamo giunti ininterrottamente fino ad oggi, la 71esima, tutte in Aprile. Si può considerare a pieno titolo una sagra che è entrata nella tradizione del nostro territorio. Col passare degli anni la Sagra infatti vide il successo crescere grazie alla serietà e alla laboriosità di tutto il gruppo di pescatori marottesi, un gruppo unito pronto a far conoscere Marotta e la sua cultura di mare ai numerosi turisti.

Così, dopo le ottime e riuscite prime edizioni, la Sagra dei Garagoi nel tempo è diventata una delle più belle e più grandi manifestazioni gastronomiche popolari della riviera adriatica. Dai pochi quintali di garagoi pescati in Aprile, preparati e cucinati con maestria per la festa nelle prime edizioni, siamo passati agli 80/100 quintali di molluschi pescati per le ultime edizioni. Tutti interamente dai motopesca locali. Numeri da capogiro.

Garagoi, tipici molluschi di Marotta

La lavorazione per la preparazione del mollusco è molto elaborata, ma i pescatori di Marotta sono dei maestri nel farlo.
Una volta pescato viene tagliato uno ad uno con una tenaglia.
Come primo passo va tolta la parte anteriore (in dialetto si dice vengono “sbroccati”) e dopo averli lessati, in un secondo momento, va tolta la punta posteriore (in dialetto “sculati”).
Ora sono pronti per essere “tuffati” in una deliziosa salsa aromatica a base di olio, pomodoro, vino ed erbette profumate che diventerà un sughetto dal gusto senza eguali.

Il Garagolo acquisisce importanza per il suo sapore unico ed è quindi diventato un simbolo, il simbolo di Marotta e della sua cultura di mare: la bandiera Marottese sventola a festa con il grande mollusco al centro.

Garagoi cucinati con la ricetta tipica Marottese

Ogni anno, l’arrivo di Aprile segna una data fissa per Marotta, in un periodo in cui il clima permette passeggiate spensierate lungomare all'aria aperta gustando questa specialità e visitando la città pronta per la stagione estiva...

Quest’anno quindi, il 21 Aprile 2018 torna la Sagra dei Garagoi.

Ogni anno la Sagra apporta numerose novità.
Ci sono nuovi divertimenti, bancarelle di prodotti tipici, il palco ospiterà ogni giorno svariati gruppi musicali, che si alterneranno con diversi stili, per gli amanti del ballo e della buona musica, barzellettieri e cabarettisti.

Partecipi con il loro progetto anche i bambini della scuola Campus di Marotta che venderanno i prodotti del loro orto, importanti saranno le mostre di alcuni artisti marottesi.
L’ Aero Club di Fano sarà presente con il proprio simulatore di volo, ed ancora Show Cooking per essere sempre aggiornati sulle nuove tecniche di cucina.

Da non dimenticare, anzi protagonista assoluto, il grande chiosco per la vendita e degustazione dei famosi Garagoi.

Non ci resta che assaporare i Garagoi, passeggiando tra le bancarelle, ascoltando buona musica e scoprendo il territorio di Marotta sempre in evoluzione.

SAGRA DEI GARAGOI
21, 22, 25, 28, 29 Aprile 2018
Marotta (PU)

 

il mare di Marotta

ph Valerio Possanzini